Intervista all’ex di Amici, Thomas Bocchimpani: mi piacerebbe lavorare con Marracash e Salmo

di Silvia Toso

Pubblicato il 2023-06-19

Intervista Esclusiva a Thomas Bocchimpani durante l’evento benefico Turin Again Violence a Torino L’artista nell’intervista con Athena esprime il suo entusiasmo e l’onore nel partecipare all’evento Turin Again Violence, sottolineando l’importanza di tale impegno per i giovani artisti. Riflette sulla sua esperienza passata nel programma “Amici di Maria de Filippi“, citando l’influenza significativa che ha …

Loading

Intervista Esclusiva a Thomas Bocchimpani durante l’evento benefico Turin Again Violence a Torino

L’artista nell’intervista con Athena esprime il suo entusiasmo e l’onore nel partecipare all’evento Turin Again Violence, sottolineando l’importanza di tale impegno per i giovani artisti. Riflette sulla sua esperienza passata nel programma “Amici di Maria de Filippi“, citando l’influenza significativa che ha avuto sulla sua vita personale e professionale fin dall’adolescenza. Ricorda con affetto le interazioni con i giudici Morgan ed Emma, ​​che hanno contribuito in modo significativo al suo sviluppo artistico. Nonostante non sia in contatto diretto con Maria De Filippi, il cantante confida che presto la sua nuova musica sarà presentata nel talk show di Amici. Parla della canzone che ha scritto, intitolata “23:23”, che rappresenta un omaggio a tutti coloro che si amano nonostante le difficoltà e la distanza. L’artista sottolinea l’importanza di raccontare storie personali e di trasmettere la sua etica ei suoi valori attraverso la sua musica. Cerca di rimanere autentico e fedele a se stesso, sottolineando che è ciò che rende unica la sua musica. Il consiglio che ha ricevuto è di rimanere fedele a ciò che ama e a come vive la musica, poiché l’autenticità è ciò che permette di connettersi veramente con il pubblico. Infine, menziona alcuni artisti con cui gli piacerebbe collaborare, Marracash e Salmo. Il suo principale focus attuale è sul suo nuovo album.

Intervista Thomas Bocchimpani

Ciao Thomas ,oggi sei qui come ospite a un evento benefico TURIN AGAINST VIOLENCE contro la violenza sulle donne. Come ti senti a partecipare per una causa così importante?

Sono estremamente felice di partecipare a questo evento e sono grato per essere stato invitato. Credo che sia fondamentale per un artista giovane come me essere presente, poiché si tratta di una causa molto importante e attuale nella nostra società. È importante parlare di questo argomento e condividerlo con i giovani, in modo da contribuire a plasmare un futuro in cui vi sia rispetto reciproco e una società più equilibrata.

Hai iniziato la tua carriera nella scuola di “Amici di Maria De Filippi” nel 2017, raccontaci un po’ di questa esperienza?

Devo dire che è stata una grande palestra di vita che di musica, perché avevo solo 16 anni, ero un ragazzino e mi ha cambiato tutto a livello personale e della mia carriera.

Inoltre, qual è il tuo rapporto dopo 6 anni con i tuoi ex coach Morgan ed Emma?

Ci sentiamo principalmente telefonicamente e ci siamo visti a qualche festival, ma devo dire che conservo soprattutto bei ricordi di loro. Nel senso che mi hanno dato molto in modi diversi. Sia Morgan durante le poche puntate che abbiamo fatto insieme, sia Emma che mi ha seguito fino alla fine del mio percorso.

Con Maria de Filippi sei in contatto?

Non sono in contatto diretto con loro, ma ho i miei collaboratori che si occupano di questo. Sicuramente c’è la volontà di presentare la mia musica al più presto.

Il tuo ultimo singolo è “2323”. Potresti raccontarci di cosa parla questo brano e come ti rappresenta?

Questa è una canzone che ho scritto ormai un anno fa, ed è il brano che rappresenta meglio il nuovo focus della mia scrittura per il mio progetto musicale. È una dedica, o meglio dire, una sorta di dedica, a tutti quei cuori che nonostante la distanza hanno il coraggio di amarsi, di stare vicini e di supportarsi, soprattutto quando si tratta delle proprie ambizioni, crescita e delle opportunità che la vita ci presenta. questa canzone è una dedica a loro.

 Cosa spereresti che i tuoi ascoltatori possano trarre dalle tue canzoni?

Racconto storie personali e non solo attraverso le mie canzoni. Cerco sempre di trasmettere la mia etica di vita ei miei valori. Senza dubbio, rimango fedele alla mia essenza umana quando scrivo le mie canzoni.

Qual è la tua canzone preferita tra quelle che hai scritto e perché?

Oddio, faccio fatica! E come se devo scegliere tra i miei bambini, faccio molta fatica, ma visto che siamo freschi appunto di questi 3 nuovi singoli che anticipano il mio nuovo progetto discografico “806”, “Monroe” e “2323”, direi che “2323” è quello più maturo e pronto ad anticipare il mio nuovo lavoro discografico.

Cosa vorresti che i tuoi ascoltatori traggano dalle tue canzoni?

Quello che cerco di trasmettere è la mia passione per la musica e l’impegno che metto in essa. La musica è sempre stata per me una valvola di sfogo e una fonte di libertà, soprattutto la libertà creativa. Spero di trasmettere anche un metodo per perseverare nei propri obiettivi e sogni, anche se non è sempre facile poiché la vita è fatta di tante dinamiche. Tuttavia, la musica è stata sempre una costante nella mia vita. Quindi, questo è ciò che spero di comunicare non solo attraverso la musica , ma anche in tutto ciò che faccio in generale

Qual è il miglior consiglio che hai mai ricevuto sulla tua carriera musicale?

Oddio il consiglio migliore, sembra più scontato, pero il fatto di essere alla fine fedele a quello che mi piace, quello che è il mio gusto , quello che è il mio modo di vivere la musica, che sembra scontato il fatto di essere semplicemente me stesso, pero è un ambiente che comunque spesso ti sviano a quella che è la tua via. Ed è molto importante mantenere la purezza di quello che fai per arrivare alle persone.

C’è un artista o una band con cui sogni di collaborare?

Ce ne sono molti; ad esempio, mi piacerebbe nuovamente rilavorare con Stash dei The Kolors, ma anche il mondo del rap con artisti come Marracash e Salmo. Ci sono molti artisti che stimo e ammiro, con i quali sarebbe un piacere lavorare.

Hai qualche progetto futuro di cui puoi parlare?

Il lavoro più grosso in questo momento è incentrato sul disco. Quindi, ovviamente, ci saranno eventi e altre opportunità in cui esibirsi dal vivo.

Potrebbe interessarti anche