Intervista all’ex di Amici, Martina Beltrami: sogno un duetto con Elisa

di Angelo Fasolo

Pubblicato il 2023-06-19

Intervista Esclusiva a Martina Beltrami durante l’evento benefico Turin Again Violence a Torino Durante l’intervista con Athena, l’artista ha condiviso diverse esperienze significative della sua carriera. Ha sottolineato l’importanza di partecipare a un evento benefico contro la violenza sulle donne, mostrandosi onorata e felice di poter contribuire a una causa così importante. Ha parlato della …

Loading

Intervista Esclusiva a Martina Beltrami durante l’evento benefico Turin Again Violence a Torino

Durante l’intervista con Athena, l’artista ha condiviso diverse esperienze significative della sua carriera. Ha sottolineato l’importanza di partecipare a un evento benefico contro la violenza sulle donne, mostrandosi onorata e felice di poter contribuire a una causa così importante. Ha parlato della sua partecipazione al programma “Amici di Maria De Filippi“, descrivendo l’emozione di essere arrivata impreparata ma con risultati positivi, e ha evidenziato il valore delle amicizie sincere che ha sviluppato con gli altri partecipanti.

L’artista ha raccontato della sua esperienza a Sanremo Giovani, dove pur non riuscendo ad accedere alla finalissima, è stata comunque grata di aver preso parte alla finale. Ha espresso incertezza riguardo a un possibile tentativo futuro.

Riguardo al suo album “Cara Me”, l’artista ha spiegato che le sue canzoni riflettono la sua storia personale, concentrandosi principalmente sull’amore in diverse sfumature. Ha evidenziato come l’amore possa portare gioia, ma anche creare un senso di privazione e chiusura.

Infine, l’artista ha condiviso il suo sogno di collaborare con Elisa, un’aspirazione che conserva da sempre. Ha menzionato la fortuna di essere alla produzione di Andrea Rigonat, talentuoso chitarrista e marito di Elisa, per il suo album. Ha anche enfatizzato la sua attuale fase di intensa creazione, in cui si dedica completamente alla scrittura e alla ricerca di nuove ispirazioni.

L’intervista a Martina Beltrami

Oggi sei qui come ospite all’evento benefico contro la violenza sulle donne. Come ti senti partecipare per una causa cosi importante?

Mi sento molto onorata e felice. Diciamo che è un evento al quale non si vorrebbe mai prendere parte. Perché la violenza sulle donne è un argomento che tocca un pochino tutti quanti e tutti dobbiamo scendere in campo attivamente per dire muovere qualcosa. Diciamo che la nostra generazione sta facendo dei grandi passi, si informa molto ed abbiamo grandi strumenti per informarci e che ci tocchi da vicino meno, è giusto parlarne ed è giusto creare eventi di questo tipo.

Hai partecipato al programma “Amici di Maria de Filippi”. Puoi condividere con noi la tua esperienza?

La mia esperienza ad Amici è stata un’esperienza molto particolare perché mi ha scritto mio fratello. Io arrivavo da autodidatta, quindi non avendo mai preso una lezione di canto e non avendo mai suonato, sono arrivata lì così impreparata. Però è andata molto bene, ho preso le mie prime lezioni di canto. Insomma, Amici è una grande piattaforma per cantanti e ballerini e quindi sono molto grata sia al programma che alle persone che ho conosciuto e all’esperienza in sé.

Sei in contatto con Maria de Filippi?

Con Maria De Filippi direttamente no, ma sono contenta di essere rimasta in contatto con tutti i ragazzi. Poi si sono create amicizie sincere, quindi ho portato questi rapporti nella mia vita.

Quest’anno hai partecipato a Sanremo Giovani arrivando in finale, ma non sei riuscita a passare alla finalissima per esibirti sul palco dell’Ariston

Ho partecipato sì a Sanremo Giovani. Non sono riuscita a passare tra i primi tre che sono andati all’Ariston, ma sono già molto contenta di aver preso parte alla finale.

Pensi di riprovarci il prossimo anno?

Non so se ci riproverò, si spera di sì, ma in realtà potrebbe essere di no. Vedremo.

Il 25 Marzo è uscito il tuo nuovo album “Cara Me”, che contiene 10 brani. Di cosa parlano le tue canzoni?

Le mie canzoni in generale parlano della mia storia. Il brano “Cara Me” racconta un periodo della mia vita. In generale, il mio album e i miei brani parlano molto d’amore, che è un argomento che tendiamo sempre un po’ di più a trattare. Ci sono illusioni, gioie e c’è un po’ di tutto. L’amore a 360 gradi.

Ci sono delle tematiche particolari a cui tendi a ispirarti quando scrivi le tue canzoni?

Nei miei testi parlo molto d’amore, ma non si tratta solo dell’amore tra due persone innamorate. Esploro anche l’amore da diverse prospettive, come quello che si prova verso una seconda persona, ma anche ciò che l’amore può suscitare verso se stessi, come un senso di privazione o chiusura. Quindi non si tratta sempre dell’aspetto positivo dell’amore, ma anche di osservare i cambiamenti che avvengono mentre si sperimenta e si riceve l’amore.

C’è un artista o una band con cui sogni di collaborare?

Il mio sogno da sempre e per sempre rimarrà di collaborare con Elisa. Mi ritengo già molto fortunata perché tutti i brani nel mio album sono prodotti da Andrea Rigonat, che è un grandissimo chitarrista e anche il marito di Elisa. Quindi sono molto felice anche di questo, oltre tutto perché è un grandissimo professionista, produttore e persona. Ma soprattutto, il mio sogno rimarrà per sempre di duettare con Elisa.

Hai qualche progetto futuro?

Sto scrivendo e lavorando molto. Sto facendo sessioni e mi trovo in un periodo di creazione intenso. Sono molto concentrata e impegnata nella scrittura, cercando nuove ispirazioni e spunti. Sono in una fase di creazione e mi sto chiudendo per dedicarmi completamente a questo processo.

Potrebbe interessarti anche