Gossip News Italia

Live Brosio su Maria Laura De Vitis: “C’era un piano preordinato per lei”

Condividi:
Tempo di lettura: 5 minuti

Negli ultimi giorni, la fidanzata di Paolo Brosio, Maria Laura De Vitis è stata accusata di stare con lui per la popolarità.

 

La relazione tra Paolo Brosio e Maria Laura De Vitis continua a far discutere, i due hanno ben 42 anni di differenza, ma non è questo il motivo per cui questa storia è molto chiacchierata, bensì il fatto che la giovane avrebbe iniziato una relazione con il giornalista per arrivare al successo. I due a loro dire, stanno vivendo una bellissima storia d’amore, ma nel salotto di Barbara D’Urso è spuntato un ragazzo che avrebbe rivelato di intrattenere una relazione con Maria Laura che sta sfruttato Brosio per avere un po’ di popolarità.

Il ragazzo in questione Diego Granese ha affermato di avere le prove che tra i due ci fosse qualcosa nonostante la storia d’amore con Paolo Brosio, il ragazzo infatti ha dichiarato di essere in possesso di un audio. Audio che ieri sera è stato fatto ascoltare nel programma domenicale di Barbara D’Urso, Live non è la D’Urso. Maria Laura De Vitis prima di ascoltare l’audio incriminato, ha commentato: “Assolutamente no, se vogliamo parlare di questo audio che abbiamo ascoltato presumo che questo Diego abbia registrato una chiamata, perché dopo la segnalazione dei paparazzi mi chiamava spesso, cercando di chiedere informazioni. Questa sua cosa non mi convinceva, aveva secondi fini. Così ho deciso di rispondere con il mio agente in vivavoce alle sue telefonate. Ho deciso di fare la talpa per capire dove voleva andare a parare. Quando mi ha chiesto se avessi voluto una storia finta con lui sono stata al gioco”.

 

 

Paolo Brosio è intervenuto, dicendo: “Sono sereno, mi fido di lei, ne abbiamo parlato. Per noi non è un problema sentire l’audio, ma ci sono dei retroscena più grandi dietro questo vocale, che non riguardano noi. Il problema non è mio, diventa vostro. L’audio c’è ma non corrisponde alla verità della nostra storia” e Maria Laura commenta: “Io non ho problemi a far sentire l’audio, ma la cosa si è allargata e sono in mano a persone competenti che stanno indagando, e non ho più il potere di dare l’ok”. Barbara D’Urso, allora, decide di far ascoltare l’audio fornito da Granese dopo la pubblicità, dopo la quale Paolo aggiunge: “Non mi cambia niente, da una persona inattendibile che si è messo d’accordo per fare foto false, mi viene da ridere. Trent’anni da cronista, non sono scemo. Con un audio registrato in modo fraudolento. Sia io, che lei, che i nostri agenti conosciamo quella dichiarazione”.

 

Paolo Brosio poi continua: “Lei è andata con questo personaggio da altri personaggi che le hanno promesso del lavoro, delle fotografie, ma non hanno mantenuto niente. Ogni cosa che lei diceva, un minuto dopo la sapeva il mio agente che le diceva di rispondere a determinate cose. C’era un piano preordinato per lei. Tant’è che lei era sconosciuta, non sapeva nessuno chi era, lui non si sa chi sia, ma c’era un paparazzo che li aspettava” poi il giornalista continua dicendo: “Io so tutto perché le cose che lei ha detto in quell’audio lì erano concordate con il nostro agente” poi si rivolge a Granese: “Quando capirai chi c’era Diego, allora capirai, io sono sicuro , sono anche tranquillo e sereno. Ci sono dei retroscena molto più gravi di questo. Poi si capirà meglio. Se si facesse ascoltare l’audio sarebbe un problema, ma non per noi, perché ci sono molte cose dietro, che sono ben più gravi”.

Quali sono queste cose gravi di cui Paolo Brosio parla? Sentiremo ancora per molto tempo parlare di questa vicenda, visto che dalle parole del giornalista, c’è dell’altro sotto.

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta