Gossip News Italia

Il Grande Gatsby diventerà una serie tv

Condividi:
Tempo di lettura: 4 minuti

Il romanzo più famoso di Francis Ford Fitzgerald, Il Grande Gatsby, dopo l’interpretazione di Leonardo Di Caprio, diventerà una serie tv.

Il Grande Gatsby diventerà una serie tv

Il Grande Gatsby, noto romanzo di Francis Ford Fitzgerald, dopo le versioni del 1926, del 1949, quella del 1974 con Robert Redford e quella del 2013 con Leonardo DiCaprio del 2013, tornerà sotto forma di serie televisiva, ma in mondo molto più inclusivo. Il produttore Blake Hazard, nonché pronipote di Fitzgerald, dichiara che la produzione di una serie tv, sarà l’occasione per rileggere quella storia senza tempo con uno sguardo tutto nuovo, capace di inquadrare quei personaggi che sono diventati iconici con uno sguardo più moderno per quanto riguarda l’etnia e l’orientamento sessuale.

Il Grande Gatsby diventerà una serie tv

“Nonostante la sua visione romantica del mondo, Fitzgerald non ha rinunciato ad analizzare la pancia più oscura e profonda degli Stati Uniti: è per questo che la sua storia, che mischia speranza e tragedia, continua a risuonare oggi”, in contemporanea alla vicenda che coinvolge il protagonista, che tra l’altro, non ha ancora trovato un’interprete, la serie tv ispirata a Il Grande Gatsby esplorerà la comunità afroamericana degli anni Venti sia per quanto riguarda la cultura infatti ci sarà anche Farah Jasmine Griffini, docente di Lettere Comparate e Studi Afroamericani, ma la serie, esplorerà anche dal punto di vista musicale di questa comunità.

Il Grande Gatsby diventerà una serie tv

Michael Hirst, noto per serie tv come The Tudors e Vikings, è stato incaricato di ricoprire il ruolo di produttore esecutivo e sceneggiatore ed ha svelato alcuni dettagli circa la produzione, ma al momento non è ancora stato individuato un regista. Hirst ha parlato del suo rapporto con l’opera de Il Grande Gatsby, dicendo:  “Sembra come se abbia vissuto gran parte della mia vita con Gatsby, prima avendolo letto a scuola come studente, poi avendolo insegnato a Oxford negli anni ’70 e infine attraverso le varie riletture”, lo sceneggiatore ha poi dichiarato: “La visione profondamente romantica di Fitzgerald non gli impedisce di esaminare e raccontare la parte più oscura della vita americana, motivo per il quale la storia parla sia di tragedia che di speranza e ancora oggi continua a risuonare. Da tempo sogno una versione più diversa e inclusiva di Gatsby che possa così rappresentare meglio l’America di oggi, una versione che possa permetterci di ritrovare noi stessi nel romanzo assai coraggioso di Scott”.

Il Grande Gatsby diventerà una serie tv

Blake Hazard dopo aver rivelato la partecipazione di Michael Hirst nella sceneggiatura del progetto, ha aggiunto: “Ho in mente da tanto tempo una versione de Il Grande Gatsby più inclusiva e orientata alla diversity, in grado di rispecchiare meglio l’America in cui viviamo”. Al momento non sappiamo nulla circa la regia e tanto meno sugli attori che prenderanno parte a questa nuova serie, la quale sarà lo specchio dell’epoca, facendo restare così inalterato il cuore dell’opera di Fitzgerald, pur esplorando nuove realtà.

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta