Gossip News Italia

Emmanuel Macron positivo al Covid-19

Condividi:
Tempo di lettura: 6 minuti

Il Presidente della Repubblica francesce, Emmanuel Macron è risultato positivo al Coronavirus.

Emmanuel Macron positivo al Covid-19

Nelle ultime ore, sono giunte notizie dal Palazzo dell’Eliseo, residenza del Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, quest’ultimo ha contratto il Coronavirus. Dopo aver manifestato i sintomi ed aver effettuato un test, il capo di Stato Francese è risultato positivo al virus, Macron però continuerà a lavorare in isolamento per sette giorni, ora resta da tracciare gli spostamenti degli ultimi giorni del Presidente francese in modo da poter monitorare le persone con cui l’uomo è stato a contatto.

Emmanuel Macron è nato ad Amiens nel 1977, figlio del medico Françoise Noguès e di Jean-Michel Macron, professore di neurologia dell’Università della Piccardia, cresciuto in una famiglia non religiosa, venne battezzato come cattolico romano su sua richiesta all’età di 12 anni. Ha un fratello di nome Laurent, nato nel 1979, radiologo, e una sorella, Estelle, nata nel 1982, di professione nefrologa.  Diventerà assistente editoriale di Paul Ricœur nel 1999 e dopo la laurea in filosofia, studia all’Istituto di studi politici di Parigi (Sciences Po) e all’École nationale d’administration (ENA), per poi lavorare come ispettore delle finanze e, dal 2008, è managing director presso la banca d’affari Rothschild & Co. Viene nominato nell’anno 2007, relatore per la commissione per la liberalizzazione e la crescita, chiamata anche “commissione Attali”. Nel 2008 è co-relatore della commissione per le professioni del diritto e lavora come impiegato di banca e ne diventa associato nel 2010, anno in cui  gli viene affidata la responsabilità di una delle più importanti negoziazioni dell’anno, tra l’azienda multinazionale Nestlé e l’azienda farmaceutica Pfizer.

Per quanto riguarda la vita privata Emmanuel Macron è  sposato con Brigitte Trogneux di 24 anni più grande e sua ex insegnante di lettere e latino al liceo con cui aveva intrecciato una relazione quando lui aveva 16 anni e lei 41. La Trogneux diventata sua moglie dopo aver divorziato dal precedente marito, il banchiere André Louis Auzière, dal quale aveva avuto tre figli, ed è nonna di sette nipoti. Nel 2012, Macron venne nominato vicesegretario generale della presidenza della Repubblica, un ruolo di alto livello nel personale del presidente François Hollande, carica che lasciò nel 2014. Nel 2016, Emmanuel Macron augura che Holland si ripresenti alle elezioni del 2017, ma il movimento politico La République En Marche, vuole lui come candidato, Macron però si rifiuta, poi però alla fine decide di candidarsi e riceve appoggio anche da leader esteri come Angela Merkel, Barack Obama e Matteo Renzi. Macron vince le elezioni, diventando il 25esimo Presidente della Repubblica francese con oltre il 66% dei voti.

Emmanuel Macron come tutti gli attuali capi di Stato, nel 2020 si è trovato a fronteggiare l’emergenza sanitaria dovuta dal Covid-19 con tutte le conseguenze che essa ha portato e che sta ancora portando a tutti i paesi del mondo. I dati della Francia, che ieri si sono registrati parlano di circa 17.615 nuovi casi, mentre per quanto riguarda i decessi, nelle ultime 24 ore, ne sono stati registrati 289 per un totale di 59.361 dall’inizio della pandemia. Nelle ultime ore ci giunge la notizia del fatto che anche il Presidente francese ha contratto il Coronavirus. Emmanuel Macron avrebbe manifestato i sintomi del virus ed ha effettuato un test che ne ha dichiarato la positività. Secondo quanto giunge dal Palazzo dell’Eliseo, residenza del Presidente francese, quest’ultimo continuerà a lavorare, ora resta solo da ripercorrere gli spostamenti dell’uomo degli ultimi giorni, in modo che anche le persone che sono state a contatto con lui, possano effettuare il test per il Covid-19. Per quanto riguarda il Premier francese Jean Castex, si messo in via precauzionale in isolamento e non andrà in Senato, com’era previsto.

Castex ieri, davanti all’Assemblée Nationale, ha annunciato che entro la fine dell’anno, saranno consegnate  circa 1,16 milioni di dosi di vaccino: “Dovremmo ricevere 677.000 dosi supplementari attorno al 5-6 gennaio, poi circa 1,6 milioni di dosi a febbraio” ha dichiarato Jean Castex. La Francia in totale ha ordinato circa 200 milioni di dosi, in modo da poter vaccinare 100 milioni di persone. Il numero delle dosi ordinate è il doppio delle persone da vaccinare, poiché il vaccino attualmente necessita di due iniezioni ad intervallo di qualche settimana l’una dall’altra.

Condividi:

Clicca play per ascoltare Radio Gossip News Italia

www.radiogossipnewsitalia.it

Lascia una risposta